Spidchain vince la finale dell'international hackathon di BNL BNP Paribas

La settimana scorsa Spidchain ha preso parte alla finale della terza edizione dell’international hackathon organizzato dal gruppo BNL BNP Paribas… e abbiamo vinto!

È stato un lungo viaggio, viaggio che è cominciato lo scorso giugno con la prima fase della competizione, un’intensa due-giorni di sviluppo svoltasi in contemporanea a Roma, Berlino, Bruxelles, Istanbul, Lussemburgo, Nankin, Parigi, San Francisco, Singapore, e Varsavia.

Abbiamo vinto round dopo round, lavorando a stretto contatto con i mentor di LUISS ENLABS, BNL Gruppo BNP Paribas e BNL Wealth Management, che con i loro feedback e consigli ci hanno aiutato a perfezionare la nostra soluzione per migliorare la privacy, la sicurezza e la portabilità dell’identità digitale nei processi di log-in che richiedono informazioni certificate (come quando, ad esempio, dobbiamo autenticarci per aprire un conto in banca online).

Dopo aver vinto anche la seconda fase della competizione ad ottobre, siamo stati selezionati, assieme ad altri due team di LUISS ENLABS, i BB Boyz e Mendua, per prendere parte all’ultima fase dell’hackathon nel Demo Day di Parigi e presentare la nostra soluzione davanti ad una giuria internazionale composta da una delegazione del Comitato Esecutivo di BNP Paribas e da esperti di FinTech. Abbiamo continuato a migliorare il nostro lavoro per arrivare a Parigi con una soluzione che potesse effettivamente competere su un terreno internazionale; un obiettivo che possiamo dire di aver raggiunto, ora che la nostra soluzione basata sulla tecnologia blockchain è stata premiata nella categoria “International integration and scalability”, alla pari con Inspirient.

L’International Hackathon di BNP Paribas ha visto competere 160 startup da tutto il mondo. Come ha dichiarato il CEO di Spidchain Gabriele Marazzi dopo la premiazione, “è questa la vera forza dell’hackathon, il fatto che coinvolge così tante città diverse, perché la diversità è il motore dell’innovazione”. Abbiamo avuto la possibilità di osservare da vicino i progetti ideati da team provenienti da ogni parte del mondo, e di presentare la nostra soluzione ad una platea internazionale. Questo è ciò di cui l’innovazione ha bisogno: persone con background differenti che si riuniscono portando diverse soluzioni e punti di vista.

Vincere l’hackathon non significa semplicemente ricevere un premio sul palco però. Ora abbiamo la possibilità di integrare Spidchain nei servizi offerti da BNL, un processo a cui guardiamo con entusiasmo. La nostra soluzione è stata progettata per il Wealth Management della banca, ma interessa anche altre attività. Ringraziamo le persone dei dipartimenti IT e legale di BNL BNP Paribas, che hanno validato le nostre soluzioni da un punto di vista tecnico e legale, sperando di poter continuare a lavorare insieme per l’innovazione.