Blockchain Hype or Disruption #8 - 25 gennaio 2018

L'ottavo appuntamento di Blockchain Roma è dedicato alle altcoin

Il primo meetup del 2018 di Blockchain Roma è stato la viva testimonianza della crescente interesse attorno al mondo blockchain e cripto. Una sala stracolma ha accolto gli speaker della serata a tema altcoin, che ha visto gli interventi di Gaetano Santaniello per Dash, Remo Bonfante per Lisk, e Stefano Della Valle per IOTA

Sono passati otto mesi dal nostro primo meetup e tante cose nel mondo cripto sono cambiate. Non si può dire che Bitcoin sia già propriamente mainstream, ma è ora sicuramente più famoso di quanto lo fosse al tempo dei nostri primi meetup. Il suo valore è passato dai poco più di 2000 dollari dei nostri primi incontri ai picchi di 18-19mila in dicembre (valore ora rientrato sui diecimila/undicimila dollari) e così pure è aumentato il numero dei servizi dedicatigli dai telegiornali, di volta in volta più o meno critici e allarmisti.

L’interesse cresce, e più e più persone si stanno avvicinando a questo mondo, e siamo lieti di vedere come il meetup di Blockchain Roma sia diventato un punto di riferimento imprescindibile. 

E se ora grazie a TG e giornali anche i non addetti ai lavori hanno almeno sentito parlare di Bitcoin, sappiamo anche che ad oggi quello delle criptovalute e della tecnologia blockchain è un universo in espansione. La serata di ieri è stata un’occasione interessante per approfondire un po’ tutto quello che in campo cripto è “altro” rispetto a Bitcoin, ovvero le altcoin, grazie agli ambasciatori di tre tra le altcoin più famose, un argomento che evidentemente suscita interesse e curiosità, evidenti anche nell’attiva partecipazione del pubblico. 

Un inizio anno carico di interesse e aspettative insomma, aspettative che faremo di tutto per soddisfare. E infatti rilanciamo subito con un appuntamento a sorpresa: un meetup straordinario al di fuori dell’abituale programmazione mensile.

Il prossimo 6 febbraio sarà con noi Erik Vollstädt, Global Lead Ambassador per Bitnation, che ci parlerà dell’organizzazione e in particolare del progetto Pangea Jurisdiction per degli stati sovranazionali con governi decentralizzati peer-to-peer.

Un appuntamento da non perdere, che forse ci rimetterà in contatto con il lato più idealista-visionario della tecnologia blockchain. Le registrazioni all’evento sono aperte, save the date!