Blockchain Hype or Disruption #6 - 27 novembre @LUISS ENLABS

Sala piena anche per l’ultimo meetup di Blockchain Roma, che arriva al sesto appuntamento senza perdere l’entusiasmo e la partecipazione che lo hanno contraddistinto fin dall’inizio.

Dopo la consueta apertura con una panoramica sui meetup #AperiTech e le attività di Codemotion, ha preso la parola Federico Squartini, CTO di Spidchain, per un approfondimento sulla tecnologia blockchain e in particolare sui suoi casi d’uso pratici, tra i quali sono stati citati anche l’uso che ne fa Spidchain per l’identità digitale e quello dei timestamp di Eternity Wall, anticipando così i successivi interventi di Chiara Baroni, social media manager di Spidchain, che ha illustrato le soluzioni della startup per un’identità digitale decentralizzata, e di Riccardo Casatta, founder di Eternity Wall, che ha spiegato come il progetto, dall’idea iniziale di un “muro” su cui scrivere in maniera indelebile dei messaggi che rimarranno salvati per sempre nella blockchain, si stia muovendo verso un'idea più business oriented, quella cioè di un timestamping digitale con valore legale, implementato in sicurezza e senza il bisogno di un’autorità terza, grazie alla blockchain.

Il sesto appuntamento di Blockchain: Hype or Disruption ha virato decisamente sul tecnico con l’intervento del systems architect Giorgio Richelli, che ha presentato una solida introduzione alla crittografia, che ha sicuramente offerto una chance per un’infarinatura generale ai meno ferrati, ma soprattutto un’occasione di approfondimento squisitamente tecnico e matematico per la parte di platea formata su questi argomenti.

Una buona notizia: se non potete vivere senza blockchain, sappiate che il prossimo meetup arriverà prima del solito. Già il 18 dicembre infatti ci rivedremo tutti a ENLABS per l’ultimo meetup dell’anno, un appuntamento prenatalizio per non sentire troppo la mancanza della blockchain durante le feste.

Presto comunicheremo gli ospiti e i talk previsti, ma è già possibile registrarsi su Eventbrite!

 

Pictures by Beatrice Ranaldi